archivi Categorie: Eventi

Niente più pagamento di affitto in contante.

pagamento-affitti

Stop al contante nel pagamento degli affitti. Ad eccezione delle case di edilizia popolare ed economica, il pagamento dei canoni dovrà avvenire solo con sistemi tracciabili.

Ai comuni il compito di monitorare i contratti di locazione attraverso l’anagrafe condominiale. Le iniziative di partenariato volte alla sostenibilità della strategia nazionale per lo sviluppo in alcune aree del paese e finanziate con fondi strutturali europei dovranno essere definite con gli stessi partner dell’accordo.

Queste le principali modifiche apportate al ddl stabilità nel corso delle votazioni agli emendamenti che si sono svolte, ieri, in Commissione bilancio alla Camera. 

Pagamenti in contanti al capolinea nel campo degli affitti. La V Commissione di Montecitorio ha, infatti, approvato l’emendamento presentato da Marco Causi (Pd), in base al quale i canoni di affitto potranno essere pagati solo tramite sistemi tracciabili indipendentemente dall’importo. La norma prevede, inoltre, che venga affidata ai comuni l’attività di monitoraggio sui contratti di locazione attraverso l’anagrafe condominiale.

 Ufficio legislativo Confcommercio Cesena

Biblioteca Malatestiana rinnovata : domani l’inaugurazione.

La riapertura della Malatestiana è un evento fausto e ormai raro in un paese dove negli ultimi  tempi le biblioteche sono state soprattutto vittime di tagli, chiusure e ritardi.

Il conto alla rovescia è ormai giunto allo scadere.

Domani 14 dicembre la Biblioteca Malatestiana riaprirà le porte alla città, forte di una tradizione che in 550 anni di vita l’ha portata ad essere un’istituzione di rilevanza nazionale e internazionale, pur senza perdere di vista il futuro e le nuove sfide da raccogliere. 

Nuovi spazi, assai diversi da quelli più austeri del passato, accoglienti, inclusivi, sostenibili, più attenti a pubblici eterogenei e ai fabbisogni educativi formativi e relazionali di una comunità vasta,  ci attendono.

Una piazza del sapere nuovamente arredata con scaffali e banconi mobili, postazioni di autoprestito, nuovi orari, nuova comunicazione e rinnovate strategie per soddisfare un pubblico sempre più attento alle novità, ma anche per avvicinare  chi abitualmente non frequenta la biblioteca. Domani, 14 dicembre,  Cesena si riappropria del suo tesoro più importante.     

Saldi – da oggi non serve più la comunicazione!

Non serve più fare la comunicazione del saldi di fine stagione. saldi

Con la Delibera n. 1780 del 2 dicembre 2013, la Regione Emilia Romagna , ha eliminato l’obbligo della comunicazione relativa alla vendite di fine stazione.

Confcommercio Cesenate.

Papa Francesco – è l’uomo dell’anno secondo il settimanale Time.

papa Francesco 2Papa Francesco è l’uomo dell’anno secondo il settimanale statutitense Time, che sul sito definisce il pontefice il Papa della gente.

Il giornale ha scelto Papa Bergoglio, come la persona che ha avuto il maggior impatto sul mondo, nel bene e nel male, nel 2013.

Papa Fransco, ha cambiato, il tono, la percezione e il fulcro di una delle istituzioni più grandi al mondo  in modo straordinario, queste le parole della Direttrice di Time Nancy Gibbs, che non pissiano altro che condividere.

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

violenza alle donneIl 25 novembre è la giornata mondiale Onu contro la violenza sulle donne. 

La piaga del femminicidio: 81 donne uccise nel primi sei mesi del 2013.

Nei primi 6 mesi del 2013 sono state uccise 81 donne, di cui il 75% nel contesto familiare o affettivo.

Tra il 2000 e il 2012 si contano complessivamente in Italia 2220 vittime di omicidi, pari a una media di 171 l’anno,  una ogni 2 giorni.  

A Cesena, 4 donnne uccise  in 18 mesi.  Nel giro di 18 mesi, dall’ottobre 2010, il territorio cesenate è stato fiondato in un vortice di violenza senza precedenti: 4 le donne uccise, tutte per lo stesso motivo. 

La prima è stata Eleonora Liberatore, accoltellata in un bar di Cesenatico dall’ex fidanzato albanese; poi è toccata a Stefania Garattoni (marzo 2011) la diciannovenne di Cesena finita sotto la sua scuola dall’ex fidanzato di 26 anni, dopo anni di stalking. Gaetana Dama (ottobre 2011) è stata strangolata dal convivente, folle di gelosia, che dopo si è impiccato in un casolare nel Rubicone. E infine Sabrina Blotti (maggio 2012) madre di due figli, uccisa in via Mameli con due colpi di pistola dall’uomo che aveva rifiutato e denunciato per stalking.