Monthly Archives: ottobre 2013

Donne….

ragazza con fiore Le donne sono come fiori: se cerchi di aprirli con la forza, i petali ti restano in mano e il fiore muore. Perchè solamente con il calore si schiudono. E l’amore e la tenerezza insieme sono il sole per una donna. Avrei dovuto semplicemente amarla. Poi sarebbe stato tutto naturale.Perchè una donna, quando si sente amata…, si apre e dà tutto il suo mondo.

Fabio Volo, E’ Una Vita Che Ti Aspetto

Inverno: occhio ai termosifoni!

termosifoni 2Sta per arrivare l’inverno e prima che arrivi il freddo sarebbe opportuno cercare di effettuare qualche opera di manunenzione, anche fai da te, per trovarsi pronti a riscaldarsi in casa. E’  necessaria la pulizia dei termosifoni per un funzionamento ottimale.

Pertanto, se avete dei termosifoni, non aspettate l’ultimo momento, ma  cercate di “prevenire” eventuali problemi.

Ad esempio, prima che inizi la stagione fredda, bisogna aprire la valvola di sfiato, ossia  la manopola che si trova dal lato opposto rispetto al rubinetto di apertura. Aprendo il rubinetto di spurgo, gocciolerà dell’acqua che dovrà essere fatta cadere in un recipiente messo sul pavimento.

Questa  purificazione interna consente al calorifero di  migliorare la propria efficienza e di operare con maggiore facilità. Attenzione anche alla pulizia esterna che dovrebbe essere effettuata in maniera uniforme al fine di togliere via la polvere che si insinua tra gli spigoli e gli angoli: solamente dopo aver effettuato questa azione, infatti, è possibile contare su un funzionamento regolare ed efficiente.

Influenza in arrivo: ecco alcuni consigli utili!

influenzaQuest’anno l’influenza,  non è particolarmente pericolosa, ma tuttavia più aggressiva di quelle degli ultimi inverni e secondo le previsioni  il contagio si registrerà sin da dicembre.

I sintomi riscontrabili sono dolori muscolari, malessere generale, problemi intestinali, tosse, mal di testa, raffreddore, brividi, stanchezza e febbre alta.

Il contagio avviene per via aerea, e saranno numerosissimi gli anziani e bambini che saranno contagiati dal viris.  Nei casi non gravi l’influenza può essere curata con farmaci sintomatici come il paracetamolo, altrimenti servono farmaci antivirali, che devono essere presi dietro parere medico. Ma vi sono alcune misure di protezione personali (misure non farmacologiche) utili per ridurre la trasmissione del virus:

  • lavaggio delle mani;
  • buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce);
  • isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili specie in fase iniziale;
  • uso di mascherine da parte delle persone con sintomologia influenzale;
  • uso di abiti caldi per ripararsi dal gelo invernale.

Sebbene lavarsi le mani sia sottovalutato, rappresenta sicuramente l’intervento preventivo di prima scelta ed è riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come uno dei più efficaci per il controllo della diffusione delle infezioni, anche negli ospedali. Il vaccino rimane lo strumento di prevenzione più efficace: l’efficacia è stimata dal 70% al 90% ed è consigliato per tutti i soggetti che non hanno specifiche controindicazioni.

Confcommercio Cesena

Voglio fare la parrucchiera: ecco come si fa!

parrucchera

Voglio fare la parrucchiera – cosa devo fare?

La figura professionale di barbiere e parrucchiere uomo e donna è stata sostituita integralmente  dall’unica figura di acconciatore dalla Legge n.174/2005.

Oggi per aprire un’attività di acconciatore sono necessari prima di tutto i requisiti previsti dall’art.3 delle legge 174/2005, che si ottengono con i percorso sottondicati nonchè il  superamento di un esame teorico – pratico, presso un Ente di Formazione accreditato preceduto da:

  • periodo di inserimento in impresa del settore della durata di 3 anni, da effettuare nell’arco di 5 anni, seguito da svolgimento di apposito corso di formazione tecnica;
  • tale periodo è ridotto a 1 anno da effettuare nell’arco di 2 anni, qualora sia preceduto da un rapporto di apprendistato della durata prevista dal CCNL (5 anni) .

        Mentre coloro che alla data del 19 settembre 2012,  avevano maturato i requisiti professionali in base ai percorsi lavorativi previsti dellle precedenti Leggi (161/1963 e 1142/1970), in quanto compatibili, potranno richiedere il riconoscimento della qualifica professionale di Acconciatore secondo i criteri previsti dalle suddette leggi, anche in data successiva a quella indicata, tali requisiti sono riassunti:

  • essere già stati titolari di impresa artigiana iscritta a un AIA, di barbiere/parrucchiere;
  • avere svolto attività lavorativa in qualità  di dipendente qualificato/collaboratore familiare/socio partecipante in impresa artigiana del settore per almeno 2 anni a tempo pieno;
  • avere conseguito un regolare periodo di apprendistato in impresa del settore, della durata prevista dal CCNL (5 anni).

Sportello Bellezza & Benessere –  Sig.ra Meris Casalboni – tel. 0547 – 639872 (diretto) m.casalboni@ascom-cesena.it

 

Ambulatori per gravidanze a termine – dal 2014.

donna incinta 2

Ambulatori per gravidanze a termine dal prossimo anno che dovranno diventare il primo punto di assistenza per le donne in procinto di partorire.

Lo stabilisce la Regione  Emilia  –  Romagna  con delibera del 30 settembre.

L’ambulatorio della gravidanza fisiologica a termine – costituisce il primo accesso al punto di nascita per monitorare la fisiologia, definire eventuali fattori di rischio, riconoscere e valutare un’eventuale patologia, finalizzato alla programmazione del ricovero per l’espletamento del parto.

Nessuna tariffa è prevista a carico delle future mamme, e i referti relativi, devono essere allegati alla cartella clinica che costituisce il diario di ricovero.

Confcommercio Cesena