Archivi Giornalieri: 9 settembre 2013

Service Tax – ecco come funziona!

service-tax In questo periodo si sta disquisendo  molto della Service Tax.

Il Governo ha deciso di eliminare la seconda rata IMU per le abitazioni principali, ma al suo posto prepara l’introduzione di una nuova tassa. Si chiamerà Service Tax ed entrerà in vigore a partire dal 2014.

Per la maggioranza degli italiani ricorda molto l’Imposta Municipale Unica, e quindi il principio che si fa strada è che non porterà alcun beneficio nelle tasche dei cittadini. I contribuenti, infatti, non potranno rallegrarsi per l’addio all’IMU, visto che presto arriverà la Service Tax, chiamata anche TASER, che verrà ufficializzata con la Legge di Stabilità il prossimo 15 ottobre.

Energia elettrica e gas: nuova regola in caso di morosità nei pagamenti!

utenze domestiche

Dal 1° settembre sono entrate in vigore importanti novità sulle bollette di luce e gas: riguardano i clienti morosi. Le aziende di fornitura non potranno più sospendere il servizio ai clienti senza aver prima inviato loro la dovuta comunicazione nei tempi utili per mettersi in regola.

Lo stabilisce una delibera dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas che ha introdotto nuove regole per la cosiddetta “costituzione in mora” dell’utente e la successiva sospensione del servizio, nonché un aumento degli indennizzi al cliente da parte delle società che non rispettano le nuove procedure.

La novità principale è l’allungamento del periodo che passa dal momento in cui viene dichiarata ufficialmente la morosità e il momento in cui viene tagliata la fornitura se l’utente non paga. Si passa dagli attuali 5 giorni a:

15 giorni dalla data di invio della raccomandata di costituzione in mora;
•  20 giorni dalla data della comunicazione scritta se non c’è una raccomandata.