Archivi Giornalieri: 4 settembre 2013

Evasione fiscale: scoperti 19.250 casi di lavoratori irregolari dalla Guardia di Finanza.

evasione fiscaleDa gennaio ad oggi la Guardia di Finanza ha scoperto 19.250 casi di lavoratori irregolari, di cui 9.252 impiegati completamente in nero, e 4.933 evasori totali   per redditi nascosti pari a 17,5 mld di euro e 1.771 di loro sono stati denunciati, nei casi più gravi, per omessa dichiarazione dei redditi.

Strettamente collegati all’economia sommersa e allo sfruttamento del lavoro irregolare  sono la produzione e commercio dei falsi: dall’inizio dell’anno sono stati sequestrati 64 milioni  di prodotti contraffatti.

Sui 19.250 casi di lavoratori irregolari scoperti da gennaio a oggi, le Fiamme Gialle hanno riscontrato in particolare fenomeni di caporalato collegati a gravi forme di prevaricazione e violenza a danno di lavoratori, generalmente immigrati e clandestini, sottopagati e costretti a lavoratre in condizioni igienico  saniarie precarie e in violazione alla norme di sicurezza; interposizione di mano d’opera e fittizi rapporti di lavoro agricolo finalizzati ad ottenere indebite prestazioni previdenziali; irregolarità connesse all’applicazione di forme contrattuali atipiche o flessibili come collaborazioni coordinate e continuative, utilizzo di vouchers e contratti part-time.

Osservatorio Confcommercio Cesenate