Monthly Archives: giugno 2013

Scuola: ecco il calendario 2013/2014

scuola

Calendario scolastico, in Emilia-Romagna tutti sui banchi di scuola da lunedì 16 settembre 2013 a sabato 7 giugno 2014. 

Tutti in classe dal 16 di settembre. In Emilia-Romagna nel prossimo anno scolastico tutte le istituzioni scolastiche – dalla scuola elementare alla scuola secondaria di primo e secondo grado – inizieranno le lezioni lunedì 16 settembre 2013 e le concluderanno sabato 7 giugno 2014.

Tutti i criteri per la definizione del calendario scolastico 2013/14 sono descritti nella delibera di Giunta 353 del 2012, che ha introdotto dallo scorso anno una data fissa di inizio e di termine delle lezioni e la garanzia di almeno 205 giorni di lezione complessivi. Dunque in Emilia-Romagna ogni anno si tornerà sui banchi di scuola il 15 di settembre e si termineranno le lezioni il 6 di giugno.  Se il 15 di settembre cadrà di sabato o in un giorno festivo la data di inizio slitterà al primo giorno lavorativo successivo, così come se il 6 giugno dovesse essere festivo il termine delle lezioni viene anticipato al giorno lavorativo precedente o posticipato se necessario per garantire i 205 giorni di lezione complessivi previsti ogni anno.

Wi – fi libero e gratuito in Emilia – Romagna!

La Regione Emilia-Romagna ha siglato un accordo che renderà possibile per i cittadini connettersi ad internet, senza autenticazione, negli spazi pubblici dell’Emilia Romagna, quali piazze, vie commerciali e turistiche, giardini pubblici, biblioteche, teatri e qualsiasi altro punto di interesse. 

 wi fiSarà possibile, infatti, su tutti i punti Wi-Fi utilizzare un nuovo sistema di autenticazione, senza login e password, attraverso l’applicazione BabelTEN per Android. 

 La app BabelTEN, disponibile per Smartphone e Tablet Android, è scaricabile gratuitamente da Google Play e consente di effettuare un’analisi delle reti wireless disponibili (3G o Wi-fi), permettendo la connessione automatica alla rete che offre le prestazioni migliori.

Osservatorio Confcommercio Cesena

 

Fiera di San Giovanni 2013 : dal 21 al 24 giugno.

 Inizia oggi,  e si protrarrà sino a lunedì notte, nel centro storico di Cesena l’annuale Festa di San Giovanni che ancora una volta riporterà alla luce quelle radici che affondano nelle antiche tradizioni della Festa del Solstizio d’estate e della sagra del Patrono San Giovanni, celebrato nella funzione solenne che si terrà in Duomo.

 San Giovanni 2013Simboli della festa di San Giovanni, rimasti anche oggi nella tradizione sono l’aglio (usato come antitodo contro il malocchio), la profumata lavanda, e – dagli inizi dell”800 – il fischietto di zucchero rosso, di solito a forma di ochetta.

 La fiera si svolge per le vie di tutto il centro storico ed è aperta fin dopo cena.
Qui potete scaricare il programma con il ricco programma delle iniziative!

 

Parliamo di professioni!

professioni del futuroOggi vogliamo parlare di professioni:.

Anche se siamo a metà anno, vale la pena anticipare alcune informazioni relative al mercato del lavoro e delle professioni più richieste. Il 2013, per quanto riguarda questo aspetto, sarà molto simile al 2012 e vedrà una forte richiesta di professionisti del campo informatico e sanitario.

I primi saranno molto richiesti dalle grandi aziende dell’IT, mentre i secondi, da strutture sanitarie private e case di cura. Grande spazio sarà riservato a anche coloro che operano nel campo delle energie rinnovabili e della tutela ambientale, ma anche ai professionisti del benessere.

Il 2013, secondo alcune previsioni, potrebbe segnare anche la riscoperta degli antichi mestieri e delle professioni artigianali. Non saranno da meno le nuove professioni web, dove emergerà la richiesta sempre più crescente di esperti di social media marketing e advertising online.

A cura dell’osservatorio di Confcommercio Cesena

 

Tares – nuova tassa rifiuti: parliamone!

tarsu

Dal 1 gennaio 2013 la TIA, tariffa per il servizio di igiene ambientale, è stata sostituita dalla TARES, tassa sui rifiuti e servizi indivisibili. Si tratta a tutti gli effetti di un Tributo Comunale che per il 2013 in tanti Comuni, sarà ancora riscosso da HERA (non essendo i Comuni ancora organizzati per tali servizi). 

Molti Comuni infatti hanno autorizzato il gestore del servizio (HERA) ad emettere con propria bollettazione le due rate in acconto relative al primo e secondo quadrimestre del 2013, a cui seguirà una terza rata da versarsi entro il 31 Dicembre 2013 a saldo, comprendente anche la maggiorazione per i servizi indivisibili (si pagherà in sostanza la differenza tra la vecchia tassa rifiuti e il nuovo importo Tares, con la maggiorazione standard riservata allo Stato).

Le rate del tributo TARES riscosse da Hera saranno successivamente riversate da questi nel conto Tesoreria dei Comuni. I Comuni corrisponderanno poi ad Hera il costo del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani, sulla base di piani finanziari approvati in sede di Agenzia Regionale. 

L’importo delle prime due rate è stato calcolato sulla base della TIA applicata nel 2012 da ogni azienda. Ogni rata dovrebbe corrispondere al 40% di quanto versato nel 2012.  

La prima rata in acconto in alcuni Comuni, viene recapitata in questi giorni, con scadenza di pagamento 30 Giugno 2013 (oppure sarà emessa nel mese di luglio con scadenza 31 Luglio 2013), mentre la seconda rata sarà recapitata ad agosto/settembre, con scadenza di pagamento 30 Settembre 2013.

a cura di Confcommercio Cesena

 

Le modalità di pagamento delle due rate di acconto sono le medesime della TIA applicata in precedenza: domiciliazione su conto corrente bancario o postale (restano validi i riferimenti già utilizzati), sportelli bancari o postali con bollettino prestampato, con carta di credito direttamente dal sito www.gruppohera.it accedendo a Hera online, etc.

 

Per informazioni Hera mette a disposizione, oltre alla rete degli sportelli, un numero verde dedicato alla TARES, 800.999.004, che offre risposte relative a questo tributo. Il servizio Clienti è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13.