Una Legge che disciplina le professioni non organizzate nell’ambito delle discipline Bio Naturali e Olistiche.

gazzetta ufficiale

Finalmente, la Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, disciplinando le Professioni non organizzate in ordini, riconosce dignità e competenze certificate agli operatori dell’area delle Discipline  Bio –  Naturali e Discipline Olistiche per la Salute.

Dopo 15 anni di attesa, il riconoscimento delle professioni non organizzate in ordini o collegi che riguarda in Italia oltre 2 milioni  di professioni, è Legge: è stata Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.22 del 26 gennaio 2013.

La Legge disciplina tutte quelle professioni non organizzate in ordini o collegi, definite come attività economiche organizzate, volte alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitatile abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, che però non risultano riservate per legge a soggetti iscritti in albo o elenchi. Sono escluse anche le professioni sanitarie e le attività e i mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio, perché  disciplinati da altre normative. 

Il pubblico oggi ha ben compreso l’intimo rapporto che lega la mente al corpo e  pertanto non si accontenta più dei soliti trattamenti cosmetici e di prodotti impropriamente definiti naturali.

Sempre più di frequente richiede infatti l’impiego di tecniche, in particolare di quelle che integrano le conoscenze occidentali con le orientali, per il recupero dell’energia psico-fisica, unitamente all’utilizzo di percorso e preparati realmente naturali per il mantenimenti dell’immagine fisica. Parallelamente cresce la consapevolezza che stress, cattive abitudini alimentari ed errati stili di vita incidono e contribuiscono a determinare effetti negativi sul corpo.

Iscom – Formazione, autentico pioniere nell’insegnamento e nella  valorizzazione delle professioni emergenti, rammenta la possibilità di percorsi formativi previa definizione da parte dell’organo competente per quanto riguarda, i criteri degli stessi su durata (biennale o triennale) e quant’altro.

Ecco brevi cenni sui percorsi formativi:

Estetologo:  professionista formato a esercitare conoscenza e coscienza in continua evoluzione. Offre servizio e tecniche manuali, in armonia con la biologia e la filosofia umana, finalizzati allo stimolo delle normali risorse della persona e mirati al benessere, alla difesa e al ripristino delle migliori condizioni della forma fisica, alla prevenzione delle disarmonie dell’immagine del corpo e all’attenuazione e /o alla rimozione degli stati di disagio emotivo, spesso ad esse correlate, con il fine di migliorare la qualità della vita.

Naturopata: è il professionista esperto in tecniche multidisciplinari mirate al consolidamento dello stato e del benessere degli utenti. Rivolge il suo operato alla persona, intesa come entità globale e indivisibile del corpo, mente ed emozioni. Stimola la forza vitale e asseconda la capacità spontanea di autoregolazione dell’organismo.  Ricerca le causa delle disarmonie  energetico funzionali.

Operatore delle discipline olistiche: utilizza metodiche e tecniche naturali che inducono a stimolare le energie e le risorse positive della persona e che hanno come filosofia di base la visione olistica dell’uomo. L’operato si esplica sotto forma di consulenza motivazionale  verso un modo di vivere sano, una corretta cultura dell’alimentazione, tecniche di rilassamento e di respirazione. In base alla specializzazione ottenuta, il professionista sfrutterà nozioni di: massaggio ayurvedico,  riflessologia, tecniche manuale bioenergetiche, digitopressione cinese  ecc…

Sportello Bellezza & Benessere di Confcommercio Cesena Sig.ra Meris Casalboni tel. 0547 – 639872  e mail: m.casalboni@ascom-cesena.it

 

   

About Meris Casalboni
Amo definirmi imprenditrice di me stessa! Ecco perché amo le donne, per l’impegno, la costanza, la perseveranza che mettono in tutto ciò che fanno. Sposata, con una figlia, amo la casa, leggere, giocare a “burraco” e soprattutto amo stare con gli amici. Dico sempre che l’età è solo un fattore anagrafico: dopo i 40 anni, tutti gli altri sono di esperienza! Conciliare il lavoro, la famiglia, la casa, gli interessi e una figlia di 18 anni, richiede un impegno costante, una buona organizzazione mentale e, perché no, un buon carattere. Professionalmente nasco all’interno delle Associazioni di categoria, seguendo per anni le attività legate al mondo dell’artigianato e del commercio, diventando punto di riferimento per le imprese artigianali, commerciali, di servizio alla persona e alla casa, giovani imprenditori e donne imprenditrici.